Monte Acuto

fabio_olmo's picture
fabio_olmo
0 votes
+
Vote up!
-
Vote down!
Quota di partenza: 
656 m
Quota di arrivo: 
747 m
Dislivello: 
91 m
Tempo di salita o complessivo*: 
1h30'
Tempo di discesa: 
1h00'

Introduzione

Monte che con la sua dorsale verso il mare divide il versante di Pietra Ligure-Loano-Borghetto e Albenga. Iteressante per il panorama e per alcune specie di fiori particolari che crescono in primavera sulla sua dorsale.

Descrizione

Se siete in vacanza nei pressi di Loano, vi siete stufati di fare castelli di sabbia con vostro figlio e sentite la mancanza di una passeggiatina in ambiente montano, il monte Acuto può regalarvi una sana escursione di mezza giornata. Lasciata l'auto ci si dirige sulla strada sterrata che conduce al Santuario di Monte Croce. Arrivativi, sulla destra c'è il cartello che da inizio al nostro sentiero contrassegnato con il quadrato vuoto rosso, uno dei tanti simpatici simboli fuori standard scelti dal FIE per segnalare i sentieri. Il sentiero dapprima nel bosco raggiunge subito la cresta da cui si può ammirare Balestrino ed il Monte Carmo 1389m, altra classica del loanese per poi scendere su una selletta da cui si vede gia la nostra vetta ed il percorso con i suoi sali-scendi sul versante di ponente. Seguendo il sentiero ed i saltuari segnali si arriva ad una costruzione in pietra con la visuale sul versante di Albenga. Da qui si risale decisi verso la vetta segnalata con un bastone piantato nel terreno.
Consigliate scarpe da trekking e pantaloni lunghi per la presenza di tante roccette affioranti dal terreno e erba alta e fastidiosa in alcuni punti.
Ritorno sulla stessa via o, chi vuole, può proseguire sul sentiero ripido che porta sul Monte Croce e poi a Borghetto.