Bivacco Sambugo

Ritratto di locontim
locontim
0 votes
+
Vote up!
-
Vote down!
Data rilievo: 
8/11/2020
Difficoltà: 
T2
Quota di partenza: 
159 m
Quota di arrivo: 
458 m
Dislivello: 
362 m
Lunghezza*: 
7.06 km
Tempo di salita o complessivo*: 
3h15'

Introduzione

Splendido giro nell'immediato entroterra di Arenzano, che tocca diversi punti di interesse e ha come filo conduttore i vari rii, sempre con una portata almeno discreta.

Descrizione

Si continua a piedi su asfalto ignorando a destra una diramazione in salita. La strada scende e diversi cartelli avvisano che si è in una proprietà privata. Si vede una mulattiera a destra (Cartelli illeggibili) e la si imbocca. Si continua in modo quasi rettilineo e si supera una casetta ristrutturata con una fonte. C'è un bivio e si scende a sinistra. Ad un ulteriore incrocio, c'è la pista dell'acquedotto si piega a destra. Abbastanza velocemente, si raggiunge il ponte in pietra chiamato Negrone, molto imponente… Si devia, per vedere i limpidissimi laghetti dal punto di inizio della deviazione 'Bricassu' (un po' in abbandono). Distano solo un paio di minuti. Retrocessi, ci si inerpica sul sentiero dell'Ingegnere. Il rombo dei torrenti è fortissimo e piacevolmente rilassante. Si trova la deviazione del nuovo tracciato. Si affronta quindi la via che fiancheggia due alti e imperiosi torrioni. Si sale in maniera univoca e alla fine si sbuca da un quadrivio: sopra, ancora un paio di minuti, c'è il bivacco Sambugo (443 m - fonte). Ritorno per la via di salita.

Alternativa ritorno: Si scende al passo Figo e da li si risale fino all'incrocio per l'Area Castagno da dove si perde quota disegnando diverse zeta sul terreno fin nei pressi del ponte Negrone (circa +30' rispetto al percorso base).

In definitiva: Diff. T/E - disl. circa 300 mt -  3h15 tot.   - tempo un po' nuvolo con temperature piacevoli.

Se volete ecco il file foto pdf, con un po’ di altre notizie: 
http://www.cralgalliera.altervista.org/BivaccoSambugo020.pdf
 
 
NB: in caso di gita, verificare, sempre, con FIE, Cai, eventuale Ente parco o altre Istituzioni, pro loco, ecc., che non ci siano state variazioni che abbiano aumentato le difficoltà! Si declina ogni responsabilità. Il presente testo ha solo carattere puramente indicativo e non esaustivo.
 
Info Sezione Escursionismo Cral Galliera: http://www.cralgalliera.altervista.org/esc.htm   
gite 2020 al link: http://www.cralgalliera.altervista.org/gite020.pdf

Informazioni generali

Segnavia:
Tipologia percorso: a/r
Periodo consigliato: marzo, aprile, maggio, settembre, ottobre, novembre
Esposizione al sole: sud-ovest
Pericolo Oggettivo: nessuno
Tratti esposti: nessuno
Attrezzatura utile: normale attrezzatura per escursionismo giornaliero
Acqua: n.r.

Riferimenti bibliografici

  •  

Accesso stradale

Dal Casello di Arenzano si risale verso l'ospedale che si supera. Si imboccano prima via Pecorara e poi via Chichelli, lasciando l'auto nei pressi di un punto di addestramento x cani (spiazzo a sinistra, pochissimi posti disponibili, non più di sette/otto).

Galleria fotografica

Bivacco Sambugo: ci siamo stati!

#escursioni nell'Appennino Ligure: relazioni itinerari

  • I monti Dragnone e Castellaro

    22/05/2016
    Ritratto di locontim
    locontim
  • Monte Spigo

    15/05/2016
    Ritratto di locontim
    locontim
  • Anello di Fascia

    24/05/2015
    Ritratto di locontim
    locontim
  • Monte Antola, da Croso

    22/09/2013
    Ritratto di locontim
    locontim
  • Bric Gavetta

    1/04/2012
    Ritratto di locontim
    locontim
  • Dal Santuario di Montallegro a Chiavari

    20/03/2011
    Ritratto di locontim
    locontim
  • Punta Martin

    29/04/2006
    Ritratto di massimo
    massimo
  • L’anello di Sambuco

    Ritratto di locontim
    locontim
  • Alta Val Leone

    18/04/2010
    Ritratto di locontim
    locontim
  • Anello dal Passo del Faiallo

    14/06/2009
    Ritratto di locontim
    locontim

Pagine

Città Metropolitana di Genova: per saperne di più...

Pagine