Da Begato a Sampierdarena

Ritratto di locontim
locontim
0 votes
+
Vote up!
-
Vote down!
Data rilievo: 
21/02/2020
Difficoltà: 
T2
Quota di partenza: 
260 m
Quota di arrivo: 
644 m
Dislivello: 
450 m
Tempo di salita o complessivo*: 
5h00'

Introduzione

Da Begato a Sampierdarena, lungo i forti del Parco delle Mura di Genova.

I crinali a Nord di Genova sono presidiati da diverse fortificazioni che dominano dall’alto. L’escursione proposta tocca alcune di queste strutture con un itinerario inusuale, per questo ancora più interessante. E' una gita Non corta che si snoda su una distanza chilometrica niente affatto banale. Si è scelto, così, lo sviluppo Begato - Sampierdarena che garantisce tempi più brevi di percorrenza, oltre ad altri vantaggi...

Descrizione

Lasciata l’auto da Begato (260 m), si rimonta verso la chiesa, continuando a salire e ritrovando l’asfalto. Dal crinale, è necessario curvare a destra (simboli Fie). Quando la vegetazione dirada, si piega subito a sinistra per poi abbandonare la segnaletica e svoltare ancora a sinistra su una labile traccia. Alternando tratti ripidi ad altri in piano si raggiunge il forte 
Fratello Minore (1h10 – 620 m). Con molta cautela, si può entrare dentro la struttura. Accanto c’è il poggio dove sorgeva il Fratello Maggiore, alto 644 m. in seguito, si scende per la via normale, solo poco più lunga, fino al Forte Puin (507 m), dove sembra opportuno fare la pausa (50’ - tot. 2h). 
Al termine della sosta, si lambisce il Forte Sperone (simboli Fie). Si va avanti piegando a destra, seguendo sempre la via principale. Dall’innesto sull’asfalto, si va prima dritti e dopo, da un bivio, a destra. Ad una successiva diramazione, si tiene la destra in discesa fino alla chiesa del Garbo. Si devia a sinistra per 2 volte, sfiorando un museo. Al successivo incrocio, si gira a destra e il tracciato affronta alcuni saliscendi. Poi, dopo un lungo tratto, spunta il Forte Crocetta (160 m) e si continua a calare per la frazione Belvedere di Sampierdarena. 
Infine si sbuca in via Cantore (3h).
 

In definitiva: meteo ottimo, diff. E - +450 mt -700 mt disl. - 5h tot. + le soste e tutte le visite ai ruderi - circa 14 km
 

Se volete ecco il file foto pdf, con un po’ di altre notizie: 
http://www.cralgalliera.altervista.org/BegatoSampierdarena020.pdf
 
 
 
NB: in caso di gita, verificare, sempre, con FIE, Cai, eventuale Ente parco o altre Istituzioni, pro loco, ecc., che non ci siano state variazioni che abbiano aumentato le difficoltà! Si declina ogni responsabilità. Il presente testo ha solo carattere puramente indicativo e non esaustivo.
 
Info Sezione Escursionismo Cral Galliera: http://www.cralgalliera.altervista.org/esc.htm   
gite 2020 al link: http://www.cralgalliera.altervista.org/gite020.pdf
 

Informazioni generali

Segnavia: parziale FIE
Tipologia percorso: traversata
Periodo consigliato: ottobre, novembre, dicembre, gennaio, febbraio, marzo
Esposizione al sole:
Pericolo Oggettivo:
Tratti esposti:
Attrezzatura utile:
Acqua:

Riferimenti bibliografici

  •  

Accesso stradale

Dal casello di Bolzaneto dell’A7, il veicolo percorre la strada verso Rivarolo e, da via Reta, affronta sulla sinistra via Maritano, fino alla chiesa di San Giovanni Battista. Qui si imbocca a sinistra una stretta rotabile fino a Begato (circa 6 km dall’uscita autostradale). Il ritorno all'auto  da Sampierdarena è con i mezzi pubblici (linea 7 e 272).

Galleria fotografica

Città Metropolitana di Genova: tracce GPS

Città Metropolitana di Genova: ci siamo stati!

Città Metropolitana di Genova: relazioni itinerari

  • Punta Martin

    29/04/2006
    Ritratto di massimo
    massimo
  • L’anello di Sambuco

    Ritratto di locontim
    locontim
  • Alta Val Leone

    18/04/2010
    Ritratto di locontim
    locontim
  • Camogli - Santa Margherita Ligure

    Ritratto di maria grazia s
    maria grazia s

Pagine

Città Metropolitana di Genova: per saperne di più...

Pagine